CONOSCERE PER CONFRONTARE , CONFRONTARE PER SCEGLIERE 

PROFESSIONALI , TECNICI , LICEI

NOZIONI GENERALI SULL’ISTRUZIONE SUPERIORE

Legge 27 Dicembre 2006 n. 296, art. 1 comma 622

 L'istruzione impartita per almeno dieci anni è obbligatoria ed è finalizzata a consentire il conseguimento di un titolo di studio di scuola secondaria superiore o di una qualifica professionale di durata almeno triennale entro il diciottesimo anno di età. L'età per l'accesso al lavoro è conseguentemente elevata da quindici a sedici anni.

Altre norme generali in questa pagina .

STRUTTURA DELL’ISTRUZIONE SUPERIORE

Le scuole superiori si dividono in istituti professionali , istituti tecnici , licei .

I licei sono divisi in 6 tipi , alcuni con ulteriori specializzazioni ; i tecnici ed i professionali in due settori ciascuno , a loro volta divisi prima in indirizzi e poi in articolazioni .I professionali rilasciano titoli già dalla fine del terzo anno , tecnici e licei solo alla fine del quinto . Con un diploma quinquennale di uno dei tre gruppi si può accedere a qualunque facoltà universitaria .

 

LICEI

Liceo Artistico

 Indirizzi :
Architettura e Ambiente
Arti Figurative
Audiovisivo e Multimediale

Design
Grafica
Scenografia


Liceo Classico

Liceo Linguistico

Liceo Musicale e Coreutico

sezione Musicale
sezione  Coreutica


Liceo delle Scienze Umane + opzione Economico Sociale

 
Liceo Scientifico
+ opzione  Scienze Applicate

TECNICI

 

Settore Economico

Indirizzi:

- Amministrazione, finanza e marketing

- Turismo

 

 

 

 

Settore Tecnologico

Indirizzi :

-Meccanica, Meccatronica ed Energia

-Trasporti e Logistica

-Elettronica ed Elettrotecnica

Informatica e Telecomunicazioni

- Grafica e Comunicazione

- Chimica, Materiali e Biotecnologie

- Sistema Moda

- Agraria, Agroalimentare e Agroindustria

- Costruzioni, Ambiente e Territorio

PROFESSIONALI

 

Settore Servizi

Indirizzi:

- Servizi per l’agricoltura e lo sviluppo rurale

- Servizi socio-sanitari

- Servizi per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera

- Servizi commerciali

 

Settore Industria e Artigianato :

Indirizzi:

- Produzioni industriali e artigianali

- Manutenzione e assistenza tecnica

 

Nei tre gruppi è previsto che le materie d’insegnamento siano divise fra il primo biennio e gli anni successivi .

Gli anni scolastici sono composti di 33 settimane . Nei tre gruppi sono previste , per ciascun anno , 4 ore a settimana di italiano, 2 di attività sportiva , 1 di religione ; per l’italiano il programma varia in funzione del gruppo : vedi qui affiancati i programmi di medie , tecnici / professionali e licei .

Nei tre gruppi , con differenze fra loro ed al loro interno , sono inoltre previste: inglese , storia , matematica , scienze .

 

PER TORNARE ALLA PAGINA PRINCIPALE 

 

Nel seguito sono indicati collegamenti a pagine del sito del Ministero dell’Istruzione ( MIUR ) contenenti documenti ufficiali ;

Qui ci sono le Indicazioni nazionali per i piani di studio per i vari tipi di licei .

Qui ci sono documenti relativi ai professionali e Qui quelli relativi ai tecnici .

Qui potete farvi un’idea dell’”eccellenza” in Italia o nell’istituto che vi interessa .

 

Documenti ufficiali sui programmi di tecnici e professionali contenuti in pagine esterne al sito del MIUR .

Per il primo biennio qui sotto , per secondo biennio e quinto anno a partire da questa pagina .

 

a p ) professionali - allegato a : ( programmi ) Declinazione dei risultati di apprendimento in conoscenze e abilità per il primo biennio

 

b p ) professionali - allegato b : indirizzi, profili, quadri orari e risultati di apprendimento del settore servizi

 

c p ) professionali - allegato c : indirizzi, profili, quadri orari e risultati di apprendimento del settore industria e artigianato

 

a t ) tecnici - allegato a : declinazione dei risultati di apprendimento in conoscenze e abilità per il primo biennio

 

b t )  tecnici - allegato b : indirizzi, profili, quadri orari e risultati di apprendimento del settore economico

 

c t ) tecnici - allegato c : indirizzi, profili, quadri orari e risultati di apprendimento del settore tecnologico

 

 

Nel seguito sono indicati collegamenti a documenti formati mediante documenti del MIUR .

Qui    ( sinossi p-t-l ) ci sono , affiancati , :

a ) le identità degli istituti professionali , tecnici e dei licei ;

b ) i relativi profili culturale, educativo e professionale ;

c ) i risultati di apprendimento comuni a tutti i percorsi per ciascun tipo di istituto .

Qui si confrontano , affiancandoli , i programmi di italiano di medie , tecnici e licei .

Dal documento 4 in poi : a sinistra il programma ministeriale per i licei , a destra - ed eventualmente su due colonne - quello per i professionali .

si può osservare che nei licei quello che deve agire è lo studente , nei professionali è il docente .

 

4_LINGUA E CULTURA STRANIERA.doc  , 5_STORIA+GEO.doc  , 6_MATEMATICA.doc  , 7_SCIENZE NATURALI.doc  , 8_FISICA.doc

 

Quelli che seguono sono documenti relativi ai licei.

Qui (sinossi licei ) ci sono , affiancati , i risultati di apprendimento dei vari licei .

Qui ci sono le ORE SETTIMANALI DELLE MATERIE PER LICEO PER ANNO E PER GRUPPO ( UMANISTICO - SCIENTIFICO ) : nei due gruppi ci sono prima le materie comuni e poi quelle catterizzanti .

Qui ci sono le ORE SETTIMANALI DELLE MATERIE COMUNI PER LICEO E PER ANNO .

Qui ci sono le ORE SETTIMANALI DELLE MATERIE CARATTERIZZANTI PER LICEO E PER ANNO .

 

 Qualche osservazione :

1 ) Dalla  “sinossi p-t-l” si può notare che :

a ) i professionali ed i tecnici sono “in grado di agire in base alla Costituzione” e , quindi , in base alle leggi,

b ) i liceali “sostengono le loro tesi” , “ragionano” , “criticano” .

Da notare che , diversamente da altri funzionari e dirigenti pubblici  , i professori universitari non sono tenuti a giurare fedeltà alle Istituzioni .

 

2 ) Nei licei si insegna la filosofia , nei tecnici e nei professionali no .

Nel programma di filosofia dei licei ( qui ) , il riflettere sugli argomenti di questa materia è definito

“modalità specifica e fondamentale della ragione umana” .

 

3 ) Dalla “sinossi licei” vale la pena di notare che gli studenti del liceo classico ,alla fine degli studi , dovranno :

a ) essere in grado di riconoscere il valore della tradizione come possibilità di comprensione CRITICA del presente ;

b ) saper riflettere CRITICAMENTE sulle forme del sapere ;

c ) aver maturato una buona capacità di risolvere diverse tipologie di problemi anche distanti dalle discipline specificamente studiate .

Queste capacità CRITICHE e di ASTRAZIONE non sono previste in nessun altro liceo né tanto meno nei Tecnici e nei Professionali .

 

4 ) In merito al liceo classico , ed all’insegnamento di latino e greco in generale , può valer la pena di leggere il documento qui ; notizie sull’autore qui .

In merito al “metodo natura” , di cui nel suddetto documento , nei programmi ministeriali dei licei in cui l’insegnamento del latino è quinquennale ( classico , scientifico e delle scienze umane – al linguistico solo al biennio -  qui affiancati tutti ) si può leggere : (un’interessante alternativa allo studio tradizionale della grammatica normativa e’ offerta dal cosiddetto “latino naturale” – metodo natura -, che consente un apprendimento sintetico della lingua, a partire proprio dai testi)..

 

5 )Le tavole con le ore settimanali possono essere usate per osservare , ad esempio , che :

a ) il liceo con meno ore di materie caratterizzanti ed in cui c’è meno differenza , in termini di ore , fra materie umanistiche e scientifiche è lo scientifico opzione applicate ;

b ) al linguistico , nei 5 anni e per ciascuna lingua , si prevedono : ( 3+3+4+4+4 ) x 33 = 594 ore  di lezione :

supponendo un tempo di veglia di 14 ore al giorno , quelle ore sono pari a 594 : 14 = 42  giorni circa , meno di un mese e mezzo .

 

 

ATTIVITÀ E INSEGNAMENTI DELL’AREA GENERALE ,

COMUNI A PROFESSIONALI E TECNICI E ORE D’INSEGNAMENTO PER SETTIMANA

 

Quadro orario

 

 

DISCIPLINE

ORE ANNUE

1° biennio

2° biennio

quinto anno

1^

2^

3^

4^

5^

Lingua e letteratura italiana

4

4

4

4

4

Lingua inglese

3

3

3

3

3

Storia

2

2

2

2

2

Matematica

4

4

3

3

3

Diritto ed economia

2

2

 

Scienze integrate (Scienze della Terra e Biologia)

2

2

Scienze motorie e sportive

2

2

2

2

2

RC o attività alternative

1

1

1

1

1

 

Totale ore

 

20

 

20

 

15

 

15

 

15

Attività e insegnamenti obbligatori di indirizzo

12

12

17

17

17

Totale complessivo ore

32

32

32

32

32

 

Gli argomenti dei programmi sono uguali nei due gruppi , ma con obiettivi d’apprendimento differenti.

 

 

 

Infine ; sulla base della mia esperienza personale , alcune domande a cui gli istituti dovrebbero rispondere in occasione delle loro giornate di apertura :

 

Quanti iscritti , quale profilo degli iscritti al primo anno rispetto al voto di terza media, quanti diplomati  , quale profilo dei diplomati rispetto al voto ,  quale %  di abbandono , quanti 100 e 100 e lode , quanti giorni di sospensione per indisciplina;

per tecnici e professionali : quanti assunti , che tipo di contratto .

 

Quanti docenti di ruolo , annuali ,  quante ore di supplenza o assenza , nelle materie generali e di indirizzo .

 

Quante liste di studenti , giorni di occupazione ; se fanno assemblee , esiste regolamento d'assemblea , esiste il comitato studentesco .

 

Esistono rappresentanti dei genitori nel cdi , esiste comitato genitori , qual è il livello di partecipazione dei genitori alle elezioni scolastiche e della vita della scuola in generale .

 

Dove : PER CERCARE NORME CONOSCENDONE NUMERO ED ANNO SI PUO’ ANDARE SUL SITO DEL MIUR WWW.ISTRUZIONE.IT E FARE QUESTO PERCORSO :

Home » Ministero » Normativa ( sotto “Argomenti”, in alto a destra )»

 

PER TORNARE ALLA PAGINA PRINCIPALE                      PER TORNARE IN ALTO

 

Pagina di sinossi ad uso personale e del “CINE-TV”